LA SCUOLA

Giunta quest’anno alla sua quarta edizione, la Scuola informale di cultura imprenditoriale del Giardino delle imprese è un percorso formativo volto a promuovere la cultura d’impresa tra gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado. Un’esperienza strutturata in 4 fasi per sviluppare un’idea innovativa d’impresa dove imprenditori di successo, esponenti del mondo accademico, esperti scientifici e tutor si alternano in un programma strutturato e di alto profilo, che accompagna gli studenti durante tutti i mesi di lavoro.

Dalla prima edizione, il progetto ha visto coinvolti direttamente 173 studenti provenienti da oltre 30 Istituti superiori della Regione Emilia-Romagna. Ogni edizione del percorso formativo ospita 60 studenti, scelti in seguito ad un processo di candidatura e selezione. Ad oggi, i progetti vincitori della Scuola informale di cultura imprenditoriale sono stati 8, per un totale di 70.000€ investiti da parte del Trust Eureka.

 

LE FASI

La Scuola informale di cultura imprenditoriale si articola in 4 fasi principali:

  1. un campo estivo composto da lezioni, project work in gruppo, attività pratiche e testimonianze (2 settimane a giugno/luglio, 1 settimana a inizio settembre);
  2. un periodo di sviluppo progetti con incontri a cadenza settimanale, per meglio sviluppare i progetti degli studenti e per candidare questi ultimi a ricevere un finanziamento (nei mesi autunnali successivi);
  3. il finanziamento dei progetti più meritevoli, valutati e selezionati durante un evento pubblico da una giuria di esperti, composta da membri afferenti al Trust Eureka e ai partner del Giardino delle imprese;
  4. un successivo periodo di accelerazione di 12 mesi, dove i gruppi di studenti finanziati lavorano all’implementazione e alla concretizzazione delle idee presentate, seguiti dallo staff del Giardino delle imprese.

Durante tutte queste fasi i partecipanti hanno il compito di lavorare in gruppo a un progetto imprenditoriale (project work). Ogni edizione verte su un tema specifico, definito in base alle nuove tecnologie disponibili e agli scenari di consumo contemporanei (es. l’ultima edizione ha visto gli studenti lavorare al tema della sostenibilità ambientale, chiedendo loro di pensare e creare nuove idee/progetti/sistemi/prodotti/servizi riguardo il tema in questione). La durata totale del percorso formativo è di 6 mesi per tutti i 60 studenti, di 18 mesi per i gruppi che ricevono il finanziamento e partecipano alla 4° fase.

 hjisssfo

LE COLLABORAZIONI

Il percorso è realizzato in collaborazione con numerosi partner istituzionali e scientifici, tra cui Comune di Bologna, H-Farm, Unindustria Bologna, Ufficio Scolastico Regionale Emilia-Romagna, Università di Bologna, Gruppo Emiliano Romagnolo dei Cavalieri del Lavoro, CMCC, Future Food Institute, FabLab Bologna, Programmabol.